Instagram Stories per il business: 4 suggerimenti per utilizzarle e coinvolgere la community

Messaggi

Attività Commerciale / Messaggi 125 Views

L’evoluzione di Instagram dopo l’introduzione delle Stories

&

Parliamo di Instagram Stories per il business, questa volta non tanto come strumento per raccontarsi alla propria community, bensì come modalità per coinvolgerla ad interagire con un’attività.

Instagram ha subito una crescita non indifferente negli ultimi anni e questo l’ha trasformato in un canale fondamentale in una solida strategia di social media marketing, in particolar modo per tutte quelle aziende che hanno molto da raccontare e trasmettere attraverso le immagini.

Inoltre, rispetto a qualche anno fa, il target si è notevolmente ampliato: da social network per “vecchi” come Facebook (Millennials e generazioni precedenti) a rivelazione per gli appartenenti alla Generazione Z e per i giovanissimi. A fine 2017 Instagram contava 800 milioni di utenti attivi mondiali e le sole Stories ben 300 milioni (con numeri in continua crescita).

Ma com’è avvenuto questo cambio di rotta? Ovvero, perché su Instagram sono approdati anche i più giovani che fino a poco tempo prima non sentivano l’esigenza di essere presenti sul social network delle immagini? Tutto è cambiato grazie all’introduzione delle Instagram Stories.

Le storie di Instagram non sono altro che dei contenuti della durata massima di 15 secondi (foto, video o testo), che scompaiono dopo 24 ore. “Prese in prestito” da Snapchat, piacciono soprattutto ai più giovani, i quali stanno migrando in massa verso la piattaforma.

Ma perché questo dovrebbe essere interessante ai fini di business? Semplicemente perché ampliamento del target significa maggiore possibilità di promuoversi al meglio, anche attraverso un incremento del coinvolgimento della community. Vediamo come fare!

&

Instagram Stories per il business: suggerimenti di utilizzo

Sappiamo perfettamente che nel social media marketing è importante avere una community ben solida da coinvolgere nelle varie attività. Diverse le funzioni che sulle Instagram Stories ci permettono di farlo, come i sondaggi e le votazioni attraverso emoji.

Vediamo come utilizzare questo strumento per generare maggior engagement tra gli utenti del profilo Instagram business.

&

Il repost delle Stories

Quando si ha una community ben solida, sono molti gli utenti che mostrano il loro essere affezionati ad una determinata azienda, attraverso il posting di Stories che la riguardano. Fare il repost dei loro contenuti non farà altro che incrementare il loro senso di appartenenza, dando loro importanza e visibilità in un contesto dove esserci è molto importante.

Ogni volta che si è menzionati in una Story di un altro utente si riceve una notifica in DM. La nuova versione dell’app permette di visualizzare un comando del tutto nuovo poco sopra al riquadro video o fotografico arrivato in posta: Aggiungi questo contenuto alla tua storia. Facendo tap su questa nuova funzione, potrai condividere istantaneamente quel contenuto tra le tue Stories, andando poi a completarlo attraverso l’aggiunta di ulteriori oggetti, adesivi e mention.

&

Creare interesse verso i nuovi post

Un altro modo per generare coinvolgimento è quello di annunciare i nuovi post pubblicati in feed. In questo modo, gli utenti delle Instagram Stories (che non è detto utilizzino il social in maniera tradizionale) sapranno che è stato pubblicato un nuovo post in bacheca e avranno la possibilità di andare ad interagire con esso.

Ovviamente, il trucco per far sì che questo avvenga è non mostrare l’oggetto del nuovo contenuto postato. Puoi giocare con le GIF e con lo strumento pennarello per cancellarne il contenuto, così da incuriosire gli utenti e portarli sul profilo Instagram aziendale.

&

Chiedere opinioni agli utenti

Cosa c’è di meglio di chiedere opinioni ai propri utenti per farli sentire coinvolti? Ovviamente non è necessario coinvolgerli in chissà quale processo strategico, ma basta coinvolgerli in piccoli sondaggi in cui possano dire la loro e, soprattutto, sentirsi ascoltati. I sondaggi tramite emoji, che permettono di esprimere il livello di gradimento rispetto ad una domanda effettuata, e quelli tradizionali sono un validissimo strumento di coinvolgimento.

Preferite il prodotto A o B? Quanto vi piace il nostro prodotto A?

Queste sono solo due tra le ben più numerose possibilità che si aprono grazie allo strumento survey interno alla piattaforma.

&

Lanciare sconti, contest e contenuti esclusivi

Appartenere ad una community significa essere sempre attenti a tutte le pubblicazioni aziendali. Le Instagram Stories, proprio perché svaniscono dopo 24 ore, sono una funzionalità davvero utile per lanciare contenuti lampo come sconti, ma anche e-book, whitepaper e molto altro.

Soprattutto per i profili business con oltre 10.000 follower è un grandissimo metodo per coinvolgere gli utenti. Grazie allo Swipe Up, infatti, le persone interessate potranno completare l’azione richiesta senza uscire dalla piattaforma, con un maggior tasso di conversione proprio grazie ad un minor numero di operazioni per accedere all’offerta lampo.

&

Ricapitolando

Le Instagram Stories per il business possono essere utilizzate anche per coinvolgere la community e non solo come semplice strumento di visual storytelling. Per creare engagement tra gli utenti che le utilizzano potrai rafforzare il senso di appartenenza alla community aziendale:

  • Facendo repost delle loro Stories;
  • Creando interesse nei confronti dei post in bacheca;
  • Chiedendo loro opinioni;
  • Lanciando offerte lampo solo dedicate agli utenti Stories.

Sei interessato ad utilizzare Instagram per il tuo business?

Abbiamo una novità in arrivo!

Iscriviti alla nostra Newsletter per conoscerla per primo:


Potrebbe interessarti anche:

The post Instagram Stories per il business: 4 suggerimenti per utilizzarle e coinvolgere la community appeared first on Leevia Blog.

Comments